Maltempo, esonda il Seveso: Milano in ginocchio

Milano, 8 lug. (LaPresse) - Allagamenti a Milano per l'esondazione del Seveso a causa delle forti piogge di questi giorni. Diverse le zone del capoluogo colpite, con conseguenti disagi alla circolazione. La stazione Istria della metropolitana, secondo quanto comunica l'azienda dei trasporti Atm, è momentaneamente chiusa per allagamenti in superficie. Allagamenti si registrano anche all'uscita della stazione Zara, anche se per ora la circolazione delle 4 linee metropolitane è comunque regolare, e nella zona Niguarda/Lagosta, dove il traffico è fortemente rallentato.


Il fiume Seveso è in stato di esondazione da circa 7 ore, a partire dalle 2.49 di questa notte. Da quanto si apprende dalla centrale operativa della Protezione civile di Milano, l'allegamento interessa tutta la parte Nord della città che va da Niguarda a piazzale Istria, fino al quartiere Isola. Le fognature di quell'area, che normalmente fanno defluire la pioggia nel Seveso, infatti, sono intasate e non riescono a smaltire l'acqua. Le paratie del Seveso a Palazzolo hanno funzionato correttamente ma non sono state in grado di contenere l'onda di piena, fanno sapere dall'assessorato alla Sicurezza del Comune di Milano.



Da parte della Regione Lombardia, inoltre, non era stata prevista alcuna allerta meteo. La Protezione civile, però, ha cominciato a notare che i livelli del corso d'acqua stavano salendo eccessivamente intorno all'1.40 di questa notte e un'ora dopo il fiume ha esondato. Per fare fronte a questa emergenza sono impegnate tutte le squadre della Protezione civile insieme ai vigili del fuoco e alla polizia locale. L'Atm conferma che tutte le linee di metropolitana stanno funzionando regolarmente, inclusa la linea lilla che passa per la zona interessata dall'esondazione. La fermata di piazzale Istria continua a rimanere chiusa e alla stazione Zara sono momentaneamente chiuse tre uscite per allagamenti in superficie. Bus e tram sostitutivi stanno permettendo comunque ai milanesi di spostarsi in città.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata