Maltempo, case isolate in Toscana. A Massa scatta l'anti-sciacallaggio

Firenze, 12 nov. (LaPresse) - Lungo il fiume Albegna, nel sud della Toscana, sono segnalate varie case isolate, con i vigili del fuoco ed i volontari della Protezione civile impegnati nelle operazioni di soccorso. Sarebbero intervenuti anche alcuni mezzi aerei. Al momento, fa sapere la sala operativa della Regione Toscana, le precipitazioni si sono fermate. Chiuse la strada provinciale 74, nella parte meridionale, e altre strade comunali. Intanto in provincia di Massa il corpo forestale dello Stato ha attivato un servizio di sorveglianza anti-sciacallaggio, per difendere le strutture evacuate da chi potrebbe approfittare della situazione difficile.

Nella notte una pioggia incessante, con picchi di ben oltre i 200 millimetri, ha interessato stanotte la parte sud della Toscana in provincia di Grosseto, facendo straripare l'Albegna, lungo tutto il suo corso, ed il torrente Elsa. La sala operativa unificata permanente della Protezione civile indica come critica anche la situazione dell'Albinia, dell'Osa e di altri corsi d'acqua minori. I problemi maggiori a Pitigliano, Sorano, Scansano, Rocca Albegna, Magliano in Toscana e in generale in tutto l'estremo sud al confine con il Lazio. Attivate le procedure di sicurezza anche per l'Ombrone.

Ancora disagi sulle strade. L'Anas comunica che da questa mattina in Umbria, sulla strada statale 3Bis Tiberina (E45) lo svincolo di Montebello è provvisoriamente chiuso al transito, in entrambe le direzioni, a causa del cedimento del muro di sostegno laterale. In Toscana, rimane chiusa a tempo indeterminato la strada statale 63 del valico del Cerreto dal km 4,8 al km 8,7, in provincia di Massa Carrara, a causa del crollo di un ponte in località Serricciola. Deviazioni del traffico sono previste sulla SP446 e SP17. Su tutta la SS63 vige il divieto di transito per i mezzi superiori a 75 quintali e 10 metri di lunghezza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata