Maltempo, ancora 24 ore di gelo: neve anche in pianura
Continua l'ondata di freddo che tiene in scacco il nostro Paese

"Tra l'alta pressione che dal Medio Atlantico si allunga fin sulle Isole Britanniche e l'intenso vortice depressionario posizionato sull'Europa sud-orientale scorrono gelide correnti artiche che anche nelle prossime ore continueranno a scivolare sulla nostra penisola mantenendo un clima rigido e favorendo ancora nevicate sparse sul medio-basso Adriatico e all'estremo Sud fin lungo le coste. Al Centrosud - affermano i meteorologi di Meteo.it - il freddo sarà accentuato da gelidi e intensi venti settentrionali che soffieranno anche con raffiche a 70-80 km/h. Domenica le correnti gelide si attenueranno leggermente: il vento di Tramontana si indebolirà al Centro e si attenuerà al Sud. Le temperature guadagneranno qualche grado rimanendo però piuttosto rigide. Anche nella prima parte della prossima settimana continuerà a fare molto freddo sull'Italia, in modo particolare al Nord e sul versante adriatico che rimarrà esposto all'afflusso di aria gelida dai Balcani".

PREVISIONI PER OGGI. Nella prima parte del giorno ancora nevicate sparse e intermittenti fino al livello del mare su Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, alto versante ionico della Calabria. Qualche rovescio anche tra Calabria meridionale e nord della Sicilia nevosa fino a quote molto basse. Tendenza ad attenuazione dei fenomeni nella seconda parte della giornata specialmente in Abruzzo e Molise. Nel resto del Paese tempo abbastanza soleggiato con un aumento della nuvolosità su Liguria e Sardegna. Nella notte la neve potrebbe ancora interessare la Puglia meridionale. Nel frattempo una perturbazione, avvicinandosi alle Alpi, porterà qualche spruzzata di neve nel nord dell'Alto Adige. I venti settentrionali tenderanno ad attenuarsi al Centro, restando però ancora moderati o forti sul medio Adriatico, al Sud e sulla Sicilia. Clima gelido.

PREVISIONI PER DOMANI. Domenica al mattino qualche addensamento nuvoloso in Liguria e sulla Toscana, cielo poco nuvoloso o velato nel resto del Nord con addensamenti solo nelle Alpi di confine. Un po' di nubi anche al Sud, nord della Sicilia, Sardegna, medio Adriatico, nel Molise e nel Salento. Deboli piogge isolate nell'ovest della Sardegna; un po' di neve nell'Alto Adige settentrionale. Nella seconda parte della giornata ampi rasserenamenti al Nord, tendenza a schiarite anche su Lazio e Toscana, un po' di nubi altrove. Nel pomeriggio deboli nevicate isolate lungo il medio Adriatico. Sporadiche piogge nel nord della Sicilia. Dalla sera qualche pioggia anche su Sardegna orientale e ovest della Sicilia; ancora qualche debole nevicata in Abruzzo. Temperature in aumento su tutte le regioni di un paio di gradi. Venti deboli al Centro-Nord, moderati settentrionali al Sud e sulle Isole.

TENDENZA METEO PER INIZIO SETTIMANA. Lunedì avremo ancora correnti settentrionali ma un po' meno fredde rispetto al fine settimana. Ci potranno essere ancora annuvolamenti sulle regioni Adriatiche, al Sud e in Sicilia ma con pochi fenomeni: brevi nevicate fino a bassa quota possibili su Abruzzo e Molise e dalla sera-notte nuovamente sulla Puglia. Sporadiche piogge nel nord della Sicilia e nubi di nuovo in aumento sulla Liguria. Per il resto tempo in prevalenza soleggiato con temperature quasi ovunque in ulteriore rialzo. Venti moderati settentrionali al Sud, deboli altrove.

Nelle giornate successive sull'Italia continueremo ad osservare giornate piuttosto fredde specialmente nella prima parte della settimana con qualche breve nevicata fino a quote piuttosto basse lungo l'Adriatico e un aumento della nuvolosità anche al Nord e sulle Isole nella giornata di martedì (possibile qualche precipitazione sulla Liguria).
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata