Maltempo, al Mugello vento a oltre 150 chilometri all'ora

Firenze, 5 mar. (LaPresse) - Al Mugello, sull'Appennino toscano, il vento ha toccato forse il record di tutta la regione, con punte fin oltre 150 chilometri all'ora. Vento di burrasca da nord est che ha soffiato forte su tutta il territorio fiorentino, con raffiche fino a cento chilometri all'ora e piante cadute a terra, ma anche laterizi, coperture di tetti e segnaletica stradale. Secondo il report della sala operativa regionale toscana della protezione civile i disagi sulla viabilità hanno interessato numerosi comuni della città metropolitana di Firenze, in montagna e in pianura: Barberino di Mugello, Borgo S. Lorenzo, Scaperia e San Piero a Sieve, Firenzuola, Dicomano, Vicchio, Firenze, Campi Bisenzio, Sesto Fiorentino, Fiesole, Vaglia, San Casciano in Val diPesa, Londa, Rignano, Reggello, Lastra a Signa, Calenzano, Pelago e Montorsoli. Qualche albero è caduto su auto di passaggio o in sosta.

In diversi Comuni del territorio è stata segnalata anche la mancanza di corrente elettrica, conseguenza anche in questo caso di piante sradicate e cadute sulle linee aeree, ma anche di sostegni rovinati a terra. Non si conoscono i tempi entro cui Enel riuscirà ad attivare il servizio. Per gli alberi caduti sono state temporaneamente chiuse la strada regionale 65 della Futa da Montecarelli nel comune di Barberino di Mugello, la strada provinciale 85 di Vallombrosa, la Sp 107 di Legri e la Sp130 di Monte Morello. Il vento ha divelto anche diverse coperture in amianto. Sul passo della Consuma e della Raticosa si segnala neve.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata