Mafia, sequestri per 3 milioni di euro a Trapani
La polizia e la guardia di finanza di Trapani hanno eseguito a Mazara del Vallo il sequestro di numerosi beni, il cui valore ammonta a circa 3 milioni di euro, nei confronti di diversi cittadini italiani. Tra i beni sequestrati, in applicazione della normativa antimafia, vi sono diverse società, operanti nel settore della commercializzazione dei prodotti ittici, altre nel settore dei smaltimenti dei rifiuti e nel settore edile. Sono oggetto del sequestro, inoltre, diverse partecipazioni societarie, rapporti bancari, vari veicoli e dieci immobili (tra cui terreni e fabbricati). Le indagini hanno evidenziato l'interesse imprenditoriale di Cosa Nostra nel settore edile e dello smaltimento dei rifiuti, nonché in quello ittico.