Mafia Roma, Sel: Alfano valuti avvicendamento prefetto Pecoraro

Roma, 18 dic. (LaPresse) - Alfano venga in Aula alla Camera a riferire e valuti l'opportunità di avvicendare il Prefetto Pecoraro dopo otto anni di permanenza nella capitale. Così Sinistra Ecologia Libertà nell'interrogazione al ministro dell'Interno Alfano presentata oggi dal capogruppo di Sel Arturo Scotto e dal deputato romano di Sel Filiberto Zaratti. "Il Prefetto Pecoraro è in carica presso la Prefettura di Roma da otto anni, durante i quali è stato commissario per l'emergenza rom, dal 2008 al 2011 - scrive Zaratti - responsabile della gestione dell'emergenza migranti e rifugiati dopo la guerra in Libia e in relazione all'operazione Mare nostrum. Nel corso del suo mandato la chiusura dei campi nomadi de La Barbuta e di Decima sono stati gestiti dalle cooperative coinvolte nell'inchiesta in corso, così come le stesse si sono aggiudicate le gare bandite dalla Prefettura per la gestione dei centri per i rifugiati. Inoltre Pecoraro è stato commissario per l'emergenza rifiuti da settembre 2011 a maggio 2012. Incarico che ha lasciato dopo la bocciatura, da parte del Consiglio dei Ministri, del sito di Corcolle, vicinissimo a Villa Adriana a Tivoli, come sito per l'apertura della discarica provvisoria per chiudere la mega discarica di Malagrotta". "E' il caso - conclude il deputato di Sel - che il ministro Alfano non perda altro tempo e valuti l'opportunità di avvicendare il Prefetto di Roma Pecoraro".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata