Mafia, maxiblitz contro i clan baresi: arrestate 104 persone
Coinvolti gli affiliati ai clan Mercante-Diomede e Capriati. Tra loro anche un imprenditore, membro del consiglio direttivo della Fai, associazione antiusura in Puglia

Operazione antimafia dei carabinieri contro i clan baresi: oltre 100 le persone arrestate. I carabinieri del Ros hanno eseguito, a Bari e in altre località del territorio nazionale, un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 104 affiliati ai clan Mercante-Diomede e Capriati. L'indagine, coordinata dalla Direzione distrettuale di Bari, ha documentato i rituali di affiliazione, la disponibilità di armi anche da guerra (kalashnikov) e i rapporti con esponenti della società foggiana e della Sacra Corona unita di Lecce. 

Tra gli arrestati, quale partecipe del clan Mercante-Diomede, anche un imprenditore nel settore della sicurezza privata, da anni membro del consiglio direttivo della Fai, associazione antiracket ed antiusura in Puglia. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata