Mafia, Mattarella: Per combatterla dobbiamo investire sui giovani

Roma, 19 set. (LaPresse) - "Non mancano dimostrazioni della presenza costante nei nostri ragazzi di una coscienza civica consapevole e responsabile. Ne dà prova il loro impegno nel mondo dell'associazionismo sociale e del volontariato e la loro propensione alla solidarietà in famiglia, nella scuola, nella rete di amicizie". Lo afferma il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio inviato alla fondazione Gaetano Costa, procuratore capo di Palermo assassinato dalla mafia nel 1980, in occasione del progetto 'Responsabil-MENTE giovane' e il concorso 'Gaetano Costa, 35 anni dopo'.

"Per costruire - aggiunge - il futuro del nostro Paese e contrastare, seguendo gli insegnamenti di grandi personalità come Gaetano Costa, l'illegalità, la corruzione, gli atteggiamenti di indifferenza e di omertà dobbiamo infatti investire sul contributo dei più giovani, sul loro entusiasmo e la loro voglia di partecipazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata