Mafia, Dia confisca beni per 30 milioni a esponente clan Santapaola

Roma, 1 mar. (LaPresse) - La Direzione investigativa antimafia di Catania ha confiscato un patrimonio di trenta milioni di euro tra società, immobili, terreni, automezzi e conti correnti riconducibili a Maurizio Zuccaro, 51 enne, elemento di vertice del ramo della famiglia di Cosa Nostra etnea riconducibile al clan Santapaola.

Più volte condannato per associazione mafiosa, Maurizio Zuccaro è stato, in ultimo, condannato all'ergastolo, con sentenza divenuta definitiva, per i reati di omicidio e distruzione di cadavere in concorso, aggravati dalle modalità mafiose. In particolare, con il provvedimento patrimoniale sono stati sottoposti confisca 21 immobili, di cui un complesso residenziale di lusso, 3 diverse attività commerciali nel campo della ristorazione ed alimentazione, un parco veicoli con auto di grossa cilindrata e moto, numerosi rapporti bancari.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata