Mafia, confiscati 15 milioni di euro vicino ai clan di Gela

Milano, 8 lug. (LaPresse) - La Direzione investigativa antimafia ha sequestrato beni per 15 milioni di euro all'imprenditore Rosario Marchese, vicino ai clan mafiosi della Stidda e dei Rinzivillo di Gela. L'uomo, 32enne di Caltagirone (Catania) ma residente a Brescia, è detenuto nel carcere Opera di Milano per reati di mafia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata