Mafia: catturato il boss "U carateddu"
Si nascondeva in una villa a Massa e Cozzile in provincia di Pistoia. Catturato dalla polizia di Catania, in collaborazione con gli agenti locali, il boss latitante Concetto Bonaccorsi, 56 anni, noto come "'u carateddu". Era ricercato da settembre 2016, quando non era rientrato nel carcere di Secondigliano, a Napoli, dopo un permesso premio. Condannato all'ergastolo, l'uomo è lo storico capo dell'omonima famiglia del clan "Cappello-Bonaccorsi". Tra i reati per i quali è stato condannato associazione per delinquere di stampo mafioso, omicidi, distruzione di cadavere, traffico di stupefacenti ed armi, rapine e altro.