Mafia Capitale, 20 anni a Carminati e 19 a Buzzi
Cade l'accusa di associazione mafiosa nel processo Mafia capitale. Sono arrivati oggi i verdetti dell'inchiesta partita nel 2014 che aveva trovolto la politica romana. Venti anni di carcere per l'ex terrorista nero, Massimo Carminati, 19 al "boss delle cooperative", Salvatore Buzzi. Per Mirko Coratti, ex presidente del Consiglio comunale di Roma ed esponente del Partito democratico, 6 anni di carcere. Sei anni e sei mesi a Luca Odevaine, ex componente del Tavolo di coordinamento nazionale sui migranti del Viminale. Ad assistere alla sentenza anche Virginia Raggi. "E' stata una ferita profonda per la città. Dobbiamo mantenere la guardia sempre alta", commenta la sindaca della Capitale.