Mafia, a Roma Dia sequestra patrimonio di 15 milioni a pregiudicato

Roma, 6 feb. (LaPresse) - La Dia di Roma ha sequestrato, questa mattina, beni per un valore di circa 15 milioni di euro a Roma e in provincia di L'Aquila ad Alfredo Bizzoni, pregiudicato e condannato, fra l'altro, per reati di armi e stupefacenti e arrestato nel 1995 perchè ritenuto coinvolto con funzioni di supporto logistico nelle stragi di mafia dei primi anni novanta a San Giovanni e San Giorgio al Velabro a Roma, ai Georgofilia Firenze e in via Palestro a Milano. Con il sequestro eseguito stamani, al piccolo imprenditore, che ufficialmente ha capacità reddituali assolutamente non idonee a giustificare i propri beni, è stato sotratto un patrimonio costituito da numerose proprietà immobiliari per la maggior parte a Roma ed in parte in provincia di L'Aquila, diverse autovetture tra le quali una Porsche, circa 40 rapporti finanziari e svariate società nel settore dell'abbigliamento, degli alimentari e della diagnostica sanitaria.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata