Maddaloni: cinque arresti per corruzione, anche il sindaco
Coinvolti un imprenditore e esponenti dell'amministrazione. Avviso di garanzia per capo dei vigili urbani

 I carabinieri di Maddaloni stanno dando esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere e ad agli arresti domiciliari nei confronti di cinque indagati, (due in carcere e tre agli arresti domiciliari), tra cui il sindaco del comune di Maddaloni (Caserta), altri appartenenti all'amministrazione comunale ed un imprenditore: sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di corruzione, tentata induzione indebita a dare e promettere qualcosa e peculato in concorso.

I militari notificheranno, inoltre, informazioni di garanzia per  corruzione a un Consigliere di maggioranza e, per peculato, nei confronti del Comandante della Locale Polizia Municipale. I carabinieri stanno procedendo anche al sequestro preventivo di un importo di circa 1 milione di euro a carico dell'imprenditore destinatario del provvedimento cautelare.

 
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata