Macerata, falso cieco incastrato mentre gioca a videopoker: denunciato

Macerata, 11 set. (LaPresse) - È stato tradito dalla sua passione per i videopoker un falso cieco. La guardia di finanza di Macerata lo ha più volte sorpreso e filmato, non solo intento a giocare alle slot machine, ma anche mentre autonomamente e con disinvoltura, passeggiava per strada per le vie del proprio paese oppure mentre osservava le vetrine di alcuni negozi. E' scattata la denuncia per truffa aggravata ai danni dell'Inps per l'uomo che ha percepito indebitamente, dal 2009, circa 20mila euro.

Il denunciato è residente in un comune del maceratese. Dal 2009 è riuscito a fingersi cieco, con un residuo visivo che non gli avrebbe permesso nemmeno lo svolgimento delle più elementari attività quotidiane, godendo indebitamente di pensione di invalidità civile.

Il finto cieco è stato tradito dalla sua passione per i videopoker. In seguito alle indagini, è stata accertata la simulazione dello stato di infermità dell'uomo, risultato in grado di badare alle attività della propria vita quotidiana in completa autonomia e senza alcun tipo di ausilio. L'uomo è stato infatti ripreso dai finanzieri mentre non solo a giocava ai videopoker, ma anche ad attraversava agevolmente strade trafficate, si destreggiava tra le auto in sosta evitando ostacoli quali marciapiedi e siepi, prelevava soldi al bancomat, sistemava minuterie di una canna da pesca ed ammirava gli oggetti in vendita nelle vetrine di negozi di telefonia.

Proseguono le indagini sotto la direzione della procura della Repubblica di Macerata, sia per confermare l'assenza della patologia riportata sulle certificazioni rilasciate nel tempo dai medici specialisti, sia per accertare eventuali responsabilità di altre persone.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata