Lucca, 5 arresti azzerano gang di baby rapinatori di negozi

Lucca, 11 feb. (LaPresse) - La polizia di Lucca ha sgominato un sodalizio di giovanissimi malviventi dediti ai furti in abitazioni e in esercizi commerciali, arrestandoli per i reati di furto pluriaggravato e continuato in concorso. L'indagine parte a seguito di numerosi furti avvenuti in provincia di Lucca. I reati venivano commessi in serie, anche 3 o 4 per notte. In uno di questi raid i poliziotti riuscirono ad acquisire immagini rivelatesi fondamentali, ritraenti i soggetti che tentarono di introdursi in una agenzia di viaggi del quartiere S. Anna di Lucca, da dove riuscirono ad asportare un televisore e pochi spiccioli. Dopo un pedinamento notturno, due dei giovani venivano arrestati in flagranza dopo aver rubato, da una macelleria di Seravezza (Lucca). Le successive indagini hanno consentito di attribuire ai 4 adolescenti ben 21 furti commessi su tutto il territorio della provincia. Un quinto elemento, un albanese 21enne non legato ai primi quattro, è stato nel contempo arrestato perché, nel corso delle indagini sui furti in serie, si è scoperto che ne aveva commessi altri cinque in danno di altrettante abitazioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata