Lotteria italia, venduto a Modena il biglietto da 5 milioni di euro

Roma, 7 gen. (LaPresse) - Gli autogrill si confermano fortunati per la Lotteria Italia. Il primo premio da 5 milioni di euro (biglietto serie A 786229) della Lotteria Italia è andato a Modena: è stato venduto sulla A1 Milano-Bologna. Il biglietto del secondo premio da 2 milioni che è andato a Numana, in provincia di Ancona, è stato staccato sulla A14 Pescara-Ancona. Venduto all'A.D.S. Calaggio Sud il tagliando del terzo premio da 1 milione che è andato Vallata, in provincia di Avellino. Staccato in autostrada, sulla A1 Napoli-Roma, anche il quarto premio da 800 mila euro che è andato a Castrocielo (Fr). Lo scorso anno - ricorda Agipronews - tre dei premi di prima categoria erano stati venduti in autostrada, questa volta i primi quattro biglietti vincenti, pari a 9,3 milioni di euro, sono stati staccati in autostrada.

Con oltre 5,2 milioni di euro è stata l'Emilia Romagna la regione più vincente nell'edizione 2012 della Lotteria Italia, grazie soprattutto al primo premio da 5 milioni finito a Modena. Al secondo posto delle regioni più ricche, il Lazio con 1,8 milioni di euro, seguito dalla Campania con 1,3 milioni. Quarta piazza per il Veneto con quasi 600 mila euro, mentre la Lombardia, seconda per biglietti venduti, deve accontentarsi del quinto posto con poco più di mezzo milione di euro vinto. Complessivamente, su 20 regioni, 19 sono state premiate con almeno una vincita. Soltanto la Valle d'Aosta è rimasta senza premi. Dei trenta premi da 50mila euro assegnati, otto finiscono nel Lazio, pari a 400mila euro. Alla Lombardia, riferisce Agipronews, ne vanno cinque, per un totale di 250mila euro. In totale le sole vincite di seconda categoria hanno assegnato 1,5 milioni di euro.

I possessori dei tagliandi vincenti, per riscuotere le vincite, dovranno presentare il biglietto, integro e in originale, presso uno sportello di Banca Intesa Sanpaolo oppure presso l'Ufficio Premi di Lotterie Nazionali. Il biglietto, riferisce Agipronews, può anche essere spedito presso l'Ufficio Premi, a mezzo di raccomandata A/R, indicando le generalità, l'indirizzo del richiedente e la modalità di pagamento richiesta (assegno circolare, bonifico bancario o postale). I premi devono essere richiesti entro il 180° giorno successivo a quello della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del bollettino dell'estrazione. Il pagamento avviene entro 30 giorni dalla data di presentazione del biglietto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata