Lodi, carabiniere ucciso da tre colpi di pistola

Lodi, 3 nov. (LaPresse) - Giovanni Sali, carabiniere di 48 anni, è morto questo pomeriggio, intorno alle 17.40 in via Indipendenza a Lodi, raggiunto da tre colpi di pistola. Il militare era un carabiniere di quartiere in servizio. Secondo quanto fanno sapere dal comando regionale lombardo, a soccorrere, invano, il carabiniere, è stato un negoziante, che è uscito in strada dopo aver sentito i tre colpi. Nessuna traccia dell'aggressore. L'omicidio è avvenuto a pochi passi dalla Chiesa della Maddalena, dove si stava svolgendo la messa.

"Carabiniere ucciso a Lodi. Orribile e inaccettabile. Solidarietà ai familiari e ai commilitoni. Occorre la massima vigilanza politica". Lo scrive su Twitter il governatore lombardo, Roberto Formigoni. "Esprimo a nome personale e del Partito democratico - commenta il responsabile sicurezza del Partito democratico, Emanuele Fiano - il nostro cordoglio per l'uccisione, questa sera a Lodi, del carabiniere Giovanni Sali nel corso di circostanze ancora da verificare"."Alla sua famiglia e al Comandante generale dell'Arma dei Carabinieri - aggiunge - presenteremo le nostre condoglianze, nel frattempo ci auguriamo quando prima che gli autori dell'omicidio possano essere assicurati alla giustizia".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata