Livorno, truffe internazionali case e alberghi: arrestati 4 faccendieri

Milano, 21 mag. (LaPresse) - La Guardia di finanza di Livorno ha arrestato 4 faccendieri accusati di aver commesso almeno 28 truffe internazionali nella vendita di case e alberghi tra Toscana, nord e sud d'Italia. Danneggiati in 53, tra proprietari immobiliari e imprenditori. Al capo dell'organizzazione è stata sequestrata una villa milionaria vicina alla terrazza Mascagli di Livorno. Un avvocato è stato interdetto. Dieci in tutto gli indagati per truffa, riciclaggio e associazione a delinquere.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata