Livorno, spaccio di cocaina all'Isola d'Elba: 8 arresti

Operazione "Soap and Drugs" della Guardia di Finanza

È stata denominata "Soap and Drugs" l'operazione portata a termine dalla Guardia di Finanza di Livorno, coordinata dalla procura della città toscana, che ha permesso di stroncare un ingente traffico di cocaina all'Isola d'Elba. Il gestore principale del traffico di droga sarebbe un commerciante di saponi 60enne residente a Portoferraio, finito agli arresti domiciliari insieme ad altri sette presunti spacciatori, tra cui due donne, tutti italiani. Nel corso delle indagini è stato accertato il traffico finalizzato allo spaccio e al consumo di più di 2 chilogrammi di cocaina, per un valore di mercato pari a circa 200 mila euro, e sono state identificate ulteriori 27 persone, 3 segnalate all'autorità giudiziaria e allo stato indagate, e 24 a quella prefettizia per violazioni alla normativa antidroga.