Livorno, non denuncia morte madre: ne prende la pensione dal 1997
Negli anni una parrucchiera si è intascata in maniera illegittima 162mila euro

Aveva omesso di denunciare la morte della madre, avvenuta nel 1997 all'età di 74 anni, e da allora ne percepiva la pensione. E' finita nei guai a Livorno una parrucchiera denunciata per essersi impossessata illegittimamente di 162mila euro. Immaginando che prima o poi sarebbe stata pizzicata, aveva intestato le due case comprate in questi anni al marito e ai figli. Il gip però ha disposto il sequestro preventivo di una delle due, acquistata con mutuo e l'Inps ha avviato le procedure di recupero coattivo.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata