Lite tra vicini, un morto e tre feriti a Genova
L'ennesimo litigio tra le due famiglie per la proprietà oggi pomeriggio. Tre fermati per omicidio

 Una lite tra vicini, l'ennesima, finita in tragedia: un morto e tre feriti in gravi condizioni è il bilancio di quanto accaduto a Genova, nel quartiere di Pontedecimo. La vittima è un 65enne che è stato accoltellato. Sul posto sono intervenuti 118, carabinieri e polizia. Secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine, le due famiglie, imparentate tra loro, hanno litigato per i confini delle loro proprietà.

Oggi pomeriggio il primo nucleo famigliare aveva iniziato a posizionare dei paletti per delineare la loro area. UNa mossa che non è piaciuta ai loro vicini. La seconda famiglia ha quindi chiamato i vigili urbani perché convincessero gli altri togliessero i paletti: il divrbio si è fatto sempre più pesante, tanto che davanti alla municipale è iniziata la rissa vera e propria e i contendenti hanno tirato fuori i coltelli. Il 65 è morto, tra i feriti c'è un ragazzo di 17 anni. In ospedale anche due donne. Subito dopo l'omicidio sono state fermate due persone, padre e figlio della famiglia 'rivale' di quella della vittima. Una terza persona è fuggita dopo la tragedia ma è stata fermata un paio di ore dopo: si tratta del nipote del 65enne.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata