Liguria, Aspi: Da domani esenzione totale pedaggio in altre 3 tratte

Roma, 3 lug. (LaPresse) - Autostrade per l'Italia, dati i rilevanti disagi sulle tratte liguri generati dalla concentrazione di attività di ispezione e manutenzione delle gallerie - necessaria per ottemperare alle prescrizioni del Mit di fine maggio – ha stabilito da oggi un'ulteriore estensione delle esenzioni tariffarie rispetto a quelle già in essere dallo scorso 2 giugno. Oltre alle gratuità già attive per il traffico locale sulla rete ligure, da sabato 4 luglio entreranno in vigore anche le seguenti agevolazioni, valide per tutti i veicoli, indipendentemente dalla provenienza, che percorrono i seguenti tratti in entrambe le direzioni: Esenzione totale dei tratti dell'A12 e dell'A7 da Lavagna a Genova Ovest a Vignole Borbera. Esenzione totale del tratto dell'A10 da Varazze a Genova Aeroporto. Esenzione totale del tratto dell'A26 da Ovada all'allacciamento con l'A10. Attraverso questo ampliamento, oltre al traffico locale, le esenzioni interesseranno anche gli automobilisti e i mezzi pesanti provenienti da fuori regione. Complessivamente i km di autostrada per il quali non viene richiesto il pagamento del pedaggio sono circa 150. Le esenzioni, attuate in accordo con il Mit e la Regione Liguria, resteranno in vigore fino a quando permarranno condizioni di rilevante disagio sulla rete ligure a causa delle prescrizioni ministeriali a cui Aspi deve ottemperare.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata