Libia, sequestro tecnici: un anno e 10 mesi a 4 manager Bonatti

Roma, 22 gen. (LaPresse) - Un anno e dieci mesi di carcere. È la condanna nel processo con rito abbreviato arrivata per il presidente della Bonatti Paolo Ghirelli per il sequestro dei quattro tecnici avvenuto nel 2015 che si concluse con la morte di due di loro.

Condannati alla stessa pena anche i due membri del cda Dino Martinazzoli e Paolo Cardano, mentre ha patteggiato un anno e dieci mesi l'ex responsabile Bonatti per la Libia, Dennis Morson.

Rinviato a giudizio Giovanni Di Vincenzo, altro membro del cda. La prima udienza del processo è fissata al 28 maggio prossimo.

(Segue).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata