Libia, Gentiloni: Liberato tecnico italiano Vallisa, in volo verso Italia

Roma, 13 nov. (LaPresse) - "Liberato Marco Vallisa rapito 4 mesi fa in Libia. Grazie per loro lavoro a unità di crisi Farnesina, servizi, nostra ambasciata". Lo scrive su Twitter il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni annunciando la liberazione di Vallisa, tecnico emiliano della Piacentini Costruzioni rapito il 5 luglio scorso. "Esprimo profonda soddisfazione per la liberazione di Marco Vallisa, il tecnico italiano della ditta Piacentini rapito in Libia a Zwara il 5 luglio 2014 e ora in volo per l'Italia", dichiara in una nota il ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale. "Desidero ringraziare calorosamente - aggiunge - tutti coloro che hanno lavorato per il felice esito della vicenda. Tale risultato è il frutto di un gioco di squadra dell'Unità di Crisi del ministero degli Esteri e C.I., dei nostri Servizi d'informazione e dell'ambasciata d'Italia a Tripoli. A tutti esprimo il mio più vivo apprezzamento per la dedizione e la professionalità dimostrata e per l'efficace e paziente azione. Un particolare ringraziamento - conclude Gentiloni - alla famiglia per la fiducia nel lavoro delle istituzioni".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata