Lele Mora indagato per bancarotta con figlia Diana

Milano, 11 ott. (LaPresse) - L'agente dei vip Lele Mora è stato indagato nuovamente dalla procura di Milano, con l'accusa di concorso in bancarotta. A condurre l'inchiesta legata al fallimento della sua società Diana Immobiliare sono i pm Milano Eugenio Fusco e Massimiliano Carducci, gli stessi magistrati che si occupano anche del crac della LM Managment, per il quale Mora è in carcere dal giugno scorso. Con il talent scout è indagata anche la figlia Diana. L'agente è indagato anche per il fallimento personale come imprenditore decretato dal tribunale ad aprile.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata