Lecco, crolla cavalcavia. Si indaga sulle responsabilità del disastro
La chiusura della strada sarebbe avvenuta con tre ore di ritardo

Si lavora a pieno ritmo sulla superstrada Milano-Lecco, dove ieri sera, all'altezza di Annone Brianza, è crollato un cavalcavia, facendo precipitare sulla strada sottostante un tir di 108 tonnellate che ha travolto diverse auto che in quel momento stavano passando. Il bilancio è stato di un morto, un automobilista 68enne di Civate rimasto schiacciato nella sua vettura, e quattro feriti: il conducente del tir che ha riportato traumi al torace e altre tre persone, tra le quali anche una bambina. Questa mattina i vigili del fuoco e tecnici dell'Anas e la polizia stradale hanno iniziato a tagliare in più parti la campata del cavalcavia, per poi poter rimuovere le macerie. Nel frattempo la Procura di Lecco ha aperto un fascicolo per cercare di chiarire le responsabilità a monte del tragico incidente.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata