Lecco, cede cavalcavia su statale 36: un morto, 3 bimbi feriti
Il cantoniere addetto alla sorveglianza aveva già chiesto nel pomeriggio la chiusura del tratto. Quattro le vetture coinvolte

Un cavalcavia è crollato sulla statale 36 Milano-Lecco. Dopo il cedimento, un tir è caduto sul tratto di strada sottostante, schiacciando due auto. Un'auto inoltre è rimasta sospesa nel vuoto, mentre un'altra è precipitata. A causa del crollo una persona è morta, mentre altre quattro, di cui tre sono bambini, sono state trasportate in codice giallo all'ospedale di Lecco. Anche il guidatore del camion con trauma toracico è in codice giallo a Lecco.

La strada statale 'del lago di Como e dello Spluga' - comunica l'Anas - è chiusa in corrispondenza del km 41,000, tra i comuni di Cesana Brianza e Annone, in provincia di Lecco.

Sul tratto sono intervenuti il personale del 118, le squadre Anas, i vigili del fuoco e le forze dell'ordine. Al momento il traffico è deviato sulla viabilità locale con uscita obbligatoria a Bosisio Parini in direzione Nord e a Suello in direzione Sud.

Intanto Anas, con i propri operai e con ditte specializzate, sta provvedendo assieme alla polizia stradale e ai vigili del fuoco, al taglio delle travi della campata della strada provinciale 49 ceduta sulla strada statale 36 e sta partecipando alle operazioni di soccorso di quanti sono rimasti coinvolti nel crollo. Il cavalcavia era stato realizzato tra gli anni '60 e '70 dalla Provincia di Como.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata