Lecce, tentano un'estorsione al film di Paolo Genovese: 2 in manette

Bari, 20 dic. (LaPresse) - Del furto si disse che approfittando di un momento di distrazione, malviventi si erano introdotti in un pulmino parcheggiato in piazza Salandra a Nardò, nel leccese, e avevano portato via walkie talkie e una cassetta con utensili di scena per un valore di 1500 euro. L'attrezzatura era quella di proprietà della troupe del film di Paolo Genovese con Raoul Bova e Liz Solari, 'Sei mai stato sulla luna?', che ad ottobre scorso si stava girando in Salento. Quello che non si disse è che quel furto era l'onda lunga di un tentativo di estorsione messo in atto da due pregiudicati, Pierluigi Calignano (precedenti per associazione mafiosa), leccese di 21 anni, e Luca My (precedenti per reati contro la persona e il patrimonio), trentenne neretino, stamattina arrestati dai carabinieri di Nardò per concorso in furto e tentativo di estorsione, su esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip Giovanni Gallo del tribunale di Lecce su richiesta del pm Guglielmo Cataldi.

I due si sarebbero presentati sul set del film chiedendo di parlare con "quello che comanda", poi per far capire che facevano sul serio, avrebbero forzato il camion, portato via l'attrezzatura e scritto sulla fiancata del mezzo con uno spray "pacate 50.000 euro se no ciao". La produzione denunciò l'accaduto, le indagini partirono e dalle immagini delle telecamere di sorveglianza di un esercizio commerciale vicino al camion i carabinieri sono riusciti ad identificare i due malviventi che svaligiarono il furgone ora in carcere.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata