Lecce, si finge agente e tenta abuso sessuale su una clochard: denunciato

Lecce, 5 gen. (LaPresse) - Ha tentato di ottenere favori sessuali da una donna senza fissa dimora, dopo averle offerto ospitalità ed essersi finto un poliziotto. L'uomo, un 44enne residente a San Cataldo (Lecce), ha prima accolto in casa propria la 40enne ed il suo compagno, entrambi senza fissa dimora, e, dopo aver allontanato quest'ultimo, ha cercato di convincerla ad avere un rapporto sessuale, offrendole denaro e fingendosi agente di polizia. Gli agenti veri, giunti sul posto dopo una segnalazione al 113, hanno trovato sul tavolo una pistola ad aria compressa simile a quella in dotazione alle forze dell'ordine priva del tappo rosso, un paio di manette e un porta tesserino contenete una placca metallica e una tessera di riconoscimento falsi.

L'uomo è stato condotto presso gli uffici della questura e denunciato in stato di libertà per minacce aggravate, detenzione di arma modificata e usurpazione di titoli. I due malcapitati, dopo aver sporto denuncia, sono stati affidati a una struttura che fornisce accoglienza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata