Lecce, pescavano ricci di mare in una riserva: tre denunce
L'operazione è cominciata questa mattina alle ore 5, nelle acquee della riserva marina in località Torre Lapillo

Sono stati denunciati tre pescatori per bracconaggio in quanto sorpresi a pescare all'interno della riserva marina di Porto Cesareo, in provincia di Lecce. La guardia di finanza di Gallipoli ha sequestrato due gruppi bombole completi di erogatori e il natante impiegato come unità di appoggio, oltre a 2mila ricci pescati illecitamente e ributtati in mare subito dopo poiché ancora vivi. L'operazione è cominciata questa mattina alle ore 5, nelle acquee della riserva marina in località Torre Lapillo, al largo del Bacino Grande. Il sistema di videosorveglianza in dotazione ha consentito di monitorare accuratamente i movimenti dei bracconieri permettendo ai militari di cogliere i pescatori di frodo in flagranza di reato.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata