Lecce, litiga con moglie e figlia e finisce nudo fuori da roulotte

Bari, 19 ago. (LaPresse) - Aggredisce moglie e figlia e finisce nudo davanti agli ospiti del camping. Stanotte un turista piemontese di 40 anni è stato denunciato dai carabinieri di Porto Cesareo per maltrattamenti in famiglia. Intorno alle due di notte l'uomo, ospite con una roulotte in un camping di Torre Lapillo, in provincia di Lecce, ha litigato con la figlia diciottenne. La ragazza aveva il volume della radio troppo alto. B.G. aveva bevuto troppo e così non c'ha visto più: ha colpito la figlia con qualche ceffone. La moglie è intervenuta e nel tentativo di bloccare il marito gli ha sfilato l'accappatoio che indossava lasciandolo nudo.

L'uomo, in preda ai fumi dell'alcol è uscito dalla roulotte urlando e così ha svegliato gli altri turisti della struttura che vedendolo nudo e sentendo le voci di una ragazzina hanno pensato ad un tentativo di violenza sessuale. Allarmati hanno subito chiamato i carabinieri. All'arrivo dei militari si è chiarita la vicenda, B.G. incensurato era lì in vacanza con la famiglia da una settimana. Le due donne sono state ospitate da dei conoscenti. Sequestrata a titolo precauzionale un'accetta in possesso dell'aggressore.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata