Lecce, gli anarchici sfilano contro Casa Pound: nè danni nè feriti

Bari, 6 sett. (Lapresse) - Nessun danno a cose o persone, solo molta tensione e paura. Gli anarchici e gli estremisti di sinistra hanno voluto oggi far sentire la loro voce a Lecce per manifestare contro il raduno nazionale di Casa Pound, l'associazione neofascista che si è riunita a pochi chilometri dalla città barocca. Un corteo pacifico di 200 manifestanti circa ha attraversato al città partendo da via Dalmazio Birago e arrivando fino in piazza Sant'Oronzo. Tra loro moltissime famiglie con bambini. Una manifestazione, in verità, non autorizzata dalla questura, ma costantemente monitorata. I poliziotti hanno praticamente accompagnato tutto il corteo che nelle vie più centrali si è lasciato andare a qualche scenografia da stadio: fumogeni e un paio di bombe carta, ma niente in grado veramente di ferire o procurare danni. La questura comunque resta in allerta, con un dispiegamento di forze non indifferente. Si teme si possano verificare disordini nelle prossime ore.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata