Lecce, detenuto ruba pistola, spara in ospedale ed evade: due feriti

Lecce, 6 nov. (LaPresse) - Ha sfilato dalla fondina una pistola ad una guardia carceraria e ha sparato contro due agenti, feriti in maniera lieve. Poi è riuscito ad evadere dall'ospedale di Lecce, dove era stato portato per una visita questa mattina. L'uomo avrebbe anche rubato un'auto minacciandone la proprietaria. L'episodio è avvenuto nel reparto di Cardiologia dell'ospedale Vito Fazzi di Lecce.

Ad intervenire la polizia che, insieme al direttore sanitario dell'ospedale, si trova sul posto. Le ricerche del detenuto sono in corso.

A quanto si apprende il detenuto, il 42enne Fabio Perrone, stava scontando una condanna all'ergastolo per un omicidio avvenuto il 28 marzo 2014 a Trepuzzi (Lecce).

LA RICOSTRUZIONE-. Da una prima ricostruzione l'uomo, che doveva sottoporsi ad un esame endoscopico, avrebbe prima rubato dalla fondina una pistola ad una guardia carceraria e poi ha sparato contro due agenti, ferendoli. Poi, dopo aver rubato un'auto è fuggito, sfondando le sbarre all'ingresso. Le ricerche sono in corso da parte delle forze dell'ordine che hanno istituito posti di blocco in tutta la zona.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata