Lecce, dà fuoco alla compagna davanti ai figli: arrestato
La donna ha riportato diverse ustioni di secondo e terzo grado in varie parti del corpo

Ha cosparso la convivente di alcol e le ha dato fuoco davanti agli occhi terrorizzati dei due figli di uno e tre anni. La donna ora ricoverata in prognosi riservata all'ospedale di Brindisi ha riportato diverse ustioni di secondo e terzo grado in varie parti del corpo. L'uomo Edec Ionut Alexandru, romeno, classe 1992, noto alle forze dell'ordine per furto ed altri reati contro il patrimonio è stato arrestato dai carabinieri dopo aver anche accertato che Ionut esercitava da tempo, costantemente, una violenza psicologica e fisica nei confronti della compagna convivente. Il tutto è accaduto nell'abitazione della coppia a Tuglie, piccolo comune in provincia di Lecce.

La lite banale e per futili motivi poteva trasformarsi in una tragedia e solo l'intervento del 118 ha evitato il peggio. La donna soccorsa in un primo momento ha sminuito la gravità dell'evento, ma di fronte all'evidenza dei fatti è poi crollata raccontando una lunga serie di violenze e maltrattamenti. I militari, valutati tutti gli elementi e raccolte le schiaccianti prove,  hanno arrestato Ionut con l'accusa di lesioni gravi. Ora si trova presso il carcere di Lecce.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata