Lecce, carabinieri: Killer aveva chiavi casa, primo fendente in cucina

Milano, 29 set. (LaPresse) - "Antonio De Marco aveva le chiavi di casa". Lo ha detto il comandante provinciale dei carabinieri di Lecce, Paolo Dembech, in merito al duplice omicidio dei fidanzati Eleonora Manta e Daniele De Santis. Dalle prime investigazioni è emerso come "il primo fendente sia stato sferrato in cucina".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata