Lecce, carabinieri: Fidanzati uccisi con pugnale da caccia

Milano, 29 set. (LaPresse) - I fidanzati Eleonora Manta e Daniele De Santis sono stati uccisi con un coltello da caccia acquistato pochi giorni prima il duplice omicidio. E' quanto emerso dalle indagini dei carabinieri di Lecce. "L'arma del delitto non è un pugnale da sub, come inizialmente sembrava, ma da caccia. E' stato acquistato pochi giorni prima. E' stato rinvenuto il fodero ma non il coltello: Antonio De Marco se ne è disfatto buttandolo in discarica, nei rifiuti già raccolti. Si è disfatto anche dello zainetto", ha spiegato il comandante provinciale dei carabinieri di Lecce, Paolo Dembech.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata