Latina, sequestrate 6.300 pastiglie ecstasy a pusher 22enne
Tra i 'prodotti' venduti dal giovane anche funghi allucinogeni e marijuana

Sestrate 6300 paticche di ecstasy ad un pusher 22enne. Nel pomeriggio ieri l'unità cinofila del Gruppo di Formia ed una pattuglia di Baschi Verdi hanno individuato J.R., di 22 anni, che deteneva, all'interno di tre distinti sacchetti, 9 pastiglie di ecstasy, 6 grammi e mezzo di funghi allucinogeni, un fiore di cannabis, dal quale si ricava la marijuana, ed un trita erba. Dopo un rapido controllo, si è scoperto che il giovane, residente a Roma, era già stato arrestato diverse volte per spaccio di sostanze stupefacenti.

Le pattuglie di Formia, pertanto, hanno deciso di attivare i Baschi Verdi della capitale per eseguire la perquisizione domiciliare presso l'abitazione romana del giovane. Nel corso della perquisizione sono stati trovati altri 2 chilogrammi di ecstasy (pari a circa 6.300 pastiglie), dello stesso tipo di quelle rinvenute presso la stazione, tre piante di canapa indiana, alte da 60 a 80 centimetri, 5 grammi di marijuana e due bilancini di precisione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata