La vita in diretta, Yara, la difesa: Trasferimento dna probabile

Milano, 6 nov. (LaPresse) - Intervistati dall'inviata della Vita in diretta di Rai 1, Giorgio Portera e Marzio Capra, rispettivamente i genetisti consulenti della famiglia di Yara Gambirasio e della difesa di Bossetti, hanno parlato della presenza di dna diversi da quello di Massimo Bossetti - accusato dell'omicidio della giovane di Brembate sopra - sugli slip della ragazza. Mentre per Giorgio Portera il trasferimento di dna è possibile ma improbabile, per Capra il dna è "altamente trasferibile".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata