La vita in diretta, caso Marco Vannini: le intercettazioni choc

Roma, 17 dic. (LaPresse) - Svolta nel caso di Marco Vannini, il ragazzo ucciso con un colpo di pistola mentre si trovava in casa della fidanzata Martina Ciontoli la sera del 17 maggio scorso. Se ne parla oggi a 'La vita in diretta', dopo le intercettazioni choc mandate in onda ieri dalla trasmissione 'Chi l'ha visto?'.

Nel corso del programma vengono ascoltate le registrazioni che sembrano smentire la versione di Antonio Ciontoli, padre di Martina, indagato per l'omicidio, e quella della ragazza stessa.

"Ho visto quando papà ha puntato la pistola", dice Martina, che invece ha sempre affermato di essere arrivata subito dopo l'accaduto.

In studio sono state ascoltate anche le telefonate al 118, in cui la famiglia Ciontoli non menziona colpi di pistola e parla di un "incidente con un pettine". Adesso queste intercettazioni sono al vaglio degli inquirenti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata