La terra torna a tremare in Toscana, sisma di magnitudo 4.4

Roma, 23 giu. (LaPresse) - La terra torna a tremare in Toscana dopo il sisma di magnitudo 5.2 di venerdì e la gente torna ad ave paura. Oggi pomeriggio un terremoto di magnitudo 4.4 è stato avvertito dalla popolazione toscana alle 17. Lo rende noto l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia specificando che l'epicentro era situato fra le province di Massa e Lucca.

"I vigili del fuoco mi hanno segnalato il crollo di una casa disabitata già lesionata", ha detto il sindaco di Casola, in provincia di Massa e Carrara, Riccardo Ballerini, parlando ai microfoni di SkyTg24 subito dopo la scossa. Mentre parlava ai giornalisti il sindaco ha avvertito che in quel momento un'altra scossa di assestamento, avvertita dalla popolazione. "E' fuori dal normale il panico delle persone dopo due giorni di scosse - ha aggiunto - Finora danni alle persone non ce ne sono. Tutti vengono assistiti dai vigili del fuoco quando devono rientrare nelle loro abitazioni. In totale circa 300 case sono state lesionate. Il mio Comune in questo momento è il più colpito e io ho bisogno di fondi al più presto perché da soli non ce la facciamo più, anche solo per dare 200 pasti al giorno non ce la facciamo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata