Sparatoria a LaSpezia: un sottufficiale dell'Aeronautica uccide un ristoratore

Sul posto è intervenuta la polizia

Ha tirato fuori la pistola e ha sparato, uccidendo un uomo di 56 anni, a La Spezia. Il responsabile è un sottufficiale dell'Aeronautica di 46 anni, in sevizio presso la base di Cadimare, che ha deciso di costituirsi.

Dopo aver aperto il fuoco in piazzale Ferro, uccidendo Enzo Daprile, titolare di un ristorante a Cadimare, l'uomo ha riconsegnato l'auto che aveva preso a noleggio (con cui aveva raggiunto il centro di La Spezia) e poi ha raggiunto a piedi il comando dei carabinieri. Lì ha consegnato anche la pistola con cui ha sparato: l'arma è di sua proprietà e regolarmente registrata.

Il movente sarebbe di tipo passionale. Alla base dell'omicidio, da quanto il sottufficiale dell'Aeronautica ha raccontato ai militari, ci sarebbe l'amicizia nata con l'ex moglie della vittima. In serata il 46enne reo confesso verrà sentito anche dal procuratore di La Spezia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata