La Partita del Cuore torna a Torino: Ronaldo al calcio d'inizio

Il 27 maggio all'Allianz Stadium la sfida solidale tra la Nazionale Italiana Cantanti e i Campioni per la Ricerca

Un evento sportivo e di divertimento ma anche un'occasione di riflessione e solidarietà. Torna a Torino la Partita del Cuore, la sfida che vedrà scendere in campo, all'Allianz Stadium, la Nazionale Italiana Cantanti contro i Campioni per la Ricerca: il ricavato dell'evento sarà destinato alla Fondazione piemontese per la ricerca sul cancro e a Fondazione Telethon, da anni impegnate nella lotta contro il cancro e le malattie rare. Giunta alla 28esima edizione, l'iniziativa farà tappa nel capoluogo piemontese il 27 maggio: "Credo che la città sia fortemente legata a questo evento e a coniugare quello che è un momento di divertimento a un gesto simbolico di solidarietà", spiega la sindaca, Chiara Appendino. A dare il calcio d'inizio al match, quest'anno, al posto della prima cittadina che aveva inaugurato quello del 2017, sarà il campione portoghese della Juventus Cristiano Ronaldo.

A capitanare le formazioni saranno Paolo Belli, per la Nazionale Italiana Cantanti, e Andrea Agnelli, per i Campioni per la Ricerca. In panchina, come guida tecnica, rispettivamente le coppie Gianni Morandi-Marco Masini e Michel Platini-Gianluca Vialli. Tra le fila dei Campioni per la Ricerca spiccano, come già confermati, i piloti della Ferrari, Sebastian Vettel e Charles Leclerc. "Per me è un evento straordinario giocare la partita all'Allianz. Creiamo un'occasione di divertimento ma con lo spirito concreto di aiutare qualcuno che ha bisogno, magari un amico o un parente", dichiara Andrea Agnelli presidente dell'Istituto di Candiolo Irccs - FPO e della Juventus, ricordando l'incasso record di quattro anni fa, di due milioni e 111mila euro, "con l'obiettivo di superarlo".  La partita, in diretta sulla Rai, sarà presentata da Carlo Conti mentre per lo spettacolo musicale è atteso il deejay Bob Sinclair.

Soddisfazione per l'evento è stata espressa anche da Allegra Agnelli, presidente della Fondazione piemontese per la ricerca sul cancro: "Sono felice che la Nazionale cantanti abbia deciso di riportare a Torino la Partita del Cuore, confermando la volontà di organizzare con noi questo evento con cadenza biennale. Continuiamo un percorso insieme per dare, attraverso questo unico evento di sport e solidarietà, un contributo fondamentale all'Istituto di Candiolo, dove ricerca e cura convivono fianco a fianco per combattere la battaglia contro il cancro".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata