La giornalista Ruggeri: "Minacciata con un pugnale dall'ex della tata"
"Mi accusa di aver convinto la babysitter di mia figlia a lasciarlo. Ha cercato di colpire me e la piccola"

Un incubo. Christiana Ruggeri, giornalista del Tg2, definisce così l'esperienza tragica vissuta da lei e sua figlia. La cronista - racconta al Corriere - è stata minacciata con un pugnale dall'ex fidanzato della babysitter: "Mi accusa di aver convinto la tata che ha cresciuto mia figlia a lasciarlo, perché la maltrattava. Lei lo ha denunciato una settimana fa, ma nel frattempo, a gennaio, si è improvvisamente licenziata proprio perché temeva ritorsioni del suo ex contro di noi".

"Dovevo accompagnare mia figlia a scuola - prosegue la giornalista -, l’ho sistemata sul seggiolino posteriore nell’auto, ero chinata verso di lei per allacciarle la cintura di sicurezza, quando all’improvviso si è messa a urlare guardando dietro di me. 'Ti ammazza, mamma, ti ammazza!'. Giusto il tempo di voltarmi e mi sono ritrovata l’ex della tata che brandiva il pugnale e veniva verso di me".

Fortunatamente Ruggeri è riuscita ad entrare in macchina e mettere in moto prima che l'uomo potesse colpire lei e sua figlia, ma ammette di essere ancora molto spaventata. "Questo è l'incubo, non ancora finito, che mia figlia ed io stiamo vivendo - scrive oggi su Facebook postando l'articolo del Corriere -. Grazie #poliziadistato #RomaFideneSerpentara per l'immediato soccorso e supporto psicologico. Adesso mi chiedo: chi proteggerà da questo violento e pericoloso individuo, me e la mia bambina?  Ha cercato di ucciderci: non basta? Che venga assicurato alla giustizia".

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata