La Concordia in viaggio verso Genova scortata da guardia costiera

Isola del Giglio (Grosseto), 23 lug. (LaPresse) - Nel corso del trasferimento verso Genova della Costa Concordia, partita oggi dall'Isola del Giglio (Grosseto), la guardia costiera garantirà la sicurezza della navigazione del trasporto marittimo e il monitoraggio e la tutela ambientale. In particolare, dalla nave Diciotti della guardia costiera, attraverso le strumentazioni presenti a bordo e in continuo collegamento con la centrale operativa nazionale di Roma, verrà controllato 24 su 24 che nessuna unità navale entri all'interno di un'area di 3 miglia intorno alla Concordia, invitando le navi, in caso di necessità, a modificare la propria rotta e a ridurre la velocità.

Sotto l'aspetto della tutela ambientale, un aereo ATR42 della guardia costiera volerà, durante tutto il periodo della navigazione, sulla nave, monitorando il mare attraverso il telerilevamento ambientale. Anche per i profili ambientali nave Diciotti sarà in contatto continuo con la centrale operativa di Roma, che avrà funzione di centrale operativa per il ministero dell'Ambiente.

Per assicurare la cornice di sicurezza intorno al convoglio, opereranno anche 2 motovedette d'altura della guardia costiera e 4 battelli veloci imbarcati su nave Diciotti. Infine, anche un elicottero delle capitanerie di porto garantirà la sicurezza fino all'arrivo a Genova.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata