La casa di Giulio Regeni a Fiumicello
"Poco fa abbiamo deciso di annullare la tradizionale festa di San Valentino, che è il santo patrono del paese, per testimoniare la nostra vicinanza al lutto della famiglia. Inoltre domenica sarà lutto cittadino". Così, a LaPresse, Ennio Scridel, sindaco di Fiumicello, in provincia di Udine, il paese originario di Giulio Regeni, lo studente dell'università di Cambridge trovato morto al Cairo, in Egitto. "La comunità stamattina - ha aggiunto - si è svegliata con un sapore diverso. I volti erano cupi, i silenzi portavano la voce del dolore che Fiumicello ha per il nostro concittadino Giulio Regeni". "Noi - ha concluso il sindaco - chiediamo che la autorità competenti approfondiscano le vicende che hanno portato a questo tragico evento".