L'Italia nella morsa del gelo siberiano
Dopo l';arrivo della corrente fredda siberiana, questa mattina l'Italia si è svegliata nella morsa del gelo. Sono previste nevicate fino a quote di pianura che potranno interessare oltre 1.500 km di tratte autostradali. Il picco del freddo dovrebbe arrivare nella notte. Sul Ponte della Libertà, arteria d'accesso alla città di Venezia, un pilone è crollato per il forte vento bloccando il traffico in entrambe le direzioni. Nessun mezzo o persone sono rimasti coinvolti. La riapertura è prevista per le 19. Lunedì scuole chiuse a Roma e nei paesi dei Castelli Romani, a L'Aquila e in diverse città delle Marche. Le scuole resteranno chiuse anche in Gallura (Sardegna). Forte pericolo valanghe in Piemonte. A Torino è stata rinviata per neve la partita di campionato Juventus- Atalanta