L'insegnamento di Liliana Segre: "Ecco come ho smesso di odiare i miei carnefici"

La senatrice a vita ha raccontato all'università di Milano come una volta diventata nonna all'età di sessant'anni è riuscita elaborare gli anni di prigionia ad Auschwitz

La senatrice a vita Liliana Segre ha raccontato all'università di Milano come una volta diventata nonna all'età di sessant'anni è riuscita elaborare gli anni di prigionia ad Auschwitz. "Mi sono resa conto di essere stata più fortunata io, detenuta a cui avevano bruciato i genitori nei forni crematori, che tutti quei ragazzi che hanno aderito al nazismo macchiandosi di crimini efferati. Non li ho mai perdonati, ma ho smesso di odiarli", ha detto Segre.