L'antiterrorismo indaga sugli attacchi web a Mattarella
L'antiterrorsimo indagherà sui presunti attacchi web al Presidente della Repubblica Mattarella, dietro cui si sospetta possa esserci l'azione di troll russi. All'inizio della prossima settimana la Procura di Roma aprirà un fascicolo d'indagine. A piazzale Clodio è attesa un'informativa della polizia postale. Sotto la lente dei magistrati quanto accaduto la notte tra il 27 e il 28 maggio scorso, quando il Capo dello Stato espresse il suo no alla candidatura di Paolo Savona come ministro dell' Economia e in pochi minuti si registrarono su twitter circa 400 nuovi profili dai quali partirono migliaia di messaggi e insulti