Kabobo condannato a 8 anni in appello per i passanti feriti
L'uomo aveva ucciso altre tre persone a colpi di piccone per strada

 I giudici della terza Corte d'Appello di Milano hanno confermato la condanna a 8 anni di carcere per tentato omicidio per Andam 'Mada' Kabobo, il ghanese che l'11 maggio 2013 ha ferito due passanti per le strade di Niguarda e ne ha uccisi altri tre a colpi di piccone. Per il triplice omicidio Kabobo era già stato condannato a 20 anni di carcere dal gup di Milano Manuela Scudieri. Nonostante il ghanese soffra di schizofrenia paranoide, una perizia ha stabilito che la mattina dell'11 maggio di tre anni fa, quando ha trovato il piccone in un cantiere e ha cominciato a colpire, l'uomo era capace di intendere e volere. Kabobo, presente alla lettura della sentenza, non ha proferito parola.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata